Il Golfo dei Poeti Rugby Club strapazza il CUSPO e mantiene il secondo posto

Il Golfo dei Poeti è oggi troppo forte per il CUS Piemonte Orientale

Domenica da dimenticare per i ragazzi del CUS Piemonte Orientale, che nonostante l’impegno profuso per tutti gli 80’ tornano a casa con un pesante 49-0 frutto di una partita impeccabile da parte del Golfo dei Poeti. I rugbisti spezzini entrano subito in partita e basta una manciata di secondi per mandare in meta Singateh che dall’ala finalizza una buona azione al largo per i primi cinque punti.

I cussini danno battaglia e riescono a costringere gli spezzini al fallo da posizione calciabile: il tentativo finisce lontano dai pali ed il risultato resta invariato; è poi il turno del Golfo dei Poeti di riaffacciarsi nei 22 degli avversari ed è di nuovo Singateh che schiaccia in meta. Il direttore di gara nota però un doppio movimento ed annulla la marcatura.

L’ultimo vero tentativo del CUS arriva nuovamente su un calcio di punizione dalla linea dei 10 metri che manca però più di potenza che di precisione. Dopodiché è soltanto Golfo dei Poeti: potenti in mischia, rapidi sui punti di incontro e precisi nella trasmissione del pallone, i rugbisti spezzini sgretolano le difese dei piemontesi dapprima con Trivelli ispirato da un perfetto break di Hall e quindi con la potenza di Conte che capisce al volo le intenzioni di Tabi e mette giù un pallone giocato veloce sulla linea dei 5 metri.

È poi Gabrielli che manca di un soffio la marcatura commettendo un in avanti sulla linea di meta dopo un bellissimo scambio con Salati, mentre pochi minuti dopo Baldini, con il più semplice dei pick and go, conclude con i cinque punti un’intensa azione del pacchetto di mischia per il 20-0 parziale che Gabrielli trasforma in 22-0 e che garantisce il punto di bonus offensivo.

Manca ancora qualche minuto al termine della prima frazione e ne approfitta Tonelli che rispolvera le sue doti da tre quarti: riceve a centro campo e calcia per sé stesso scavalcando la difesa e schiacciando in meta la palla del 27-0. Gabrielli trasforma per il 29-0 con il quale le squadre andranno al riposo.

Il secondo tempo riparte con lo stesso copione, il Golfo dei Poeti è preciso in ogni fase del gioco ed il CUS poco può per contenere gli spezzini. E’ il turno di Rutigliano di schiacciare l’ovale in meta: il flanker spezzino prende palla dentro i 22 ed apre le maglie della difesa con un’azione personale che si conclude proprio sotto i pali. Gabrielli non trasforma e sul 34-0 sono i nuovi entrati a salire in cattedra, dapprima con Gelati che apre la difesa per la prima marcatura di Galli e quindi con lo stesso Galli che finalizza una bella azione sulla linea laterale portando il risultato sul 44-0. C’è però ancora tempo anche per la nona marcatura di giornata ed è Trivelli che a tempo scaduto chiude il match con la meta del 49-0 finale.

Il Golfo dei Poeti Rugby Club ha ora una settimana di tempo per preparare il difficile incontro di domenica 11 novembre in casa del Recco, che approfittando della domenica di riposo potrà contare alla prossima uscita su un organico al gran completo e al massimo della forma.

Le altre partite della giornata: RC Spezia 20 – Cogoleto 0 (non disputata per rinuncia), Lions Tortona 16 – Rugby Monferrato 11, rip. Recco Rugby

Ph. Matteo Pagni