A Spezia non si passa

Il Denis Pieroni è inespugnabile!

Una festa del rugby alla spezzina. Finalmente.

Nonostante l’ovale debba sempre sgomitare per trovare spazio nei confronti del calcio, anche sull’unico terreno di gioco omologato per il rugby su tutto il territorio provinciale, finalmente si è vista una domenica di splendido rugby al Denis Pieroni.

Una domenica nella quale il Golfo dei Poeti apre il girone di ritorno della Poule Promozione del Campionato di Serie C2 toscano con un bellissimo 26-16 sul Bellaria Pontedera ed il Rugby Spezia porta a casa la seconda vittoria stagionale grazie ad una gara perfetta contro il CUS Province Orientali per il campionato Ligure Piemontese.

Il Golfo dei Poeti Rugby Club La Spezia inizia la gara sulla falsariga di quanto visto in campo nella giornata precedente, giocando con poca pazienza e rendendo la vita facile ad una compagine, quella di Pontedera, che memore del pareggio dell’andata si è presentata al Pieroni con lo spirito e l’organizzazione adeguata a condurre una gara di alto livello. I primi punti sono comunque appannaggio dei nostri, che con il piede di Gabrielli capitalizzano la prima punizione dell’incontro e portano il risultato sul 3-0. Un vantaggio che dura poco: una manciata di minuti e la struttura del gioco toscano piega la difesa ligure con un pick-and-go che permette agli avanti del Bellaria di schiacciare in meta la palla del 3-5.

Quanto visto nei primi minuti di gioco si ripete: un Golfo dei Poeti frettoloso raccoglie soltanto gli spiccioli e mette tra i pali il calcio del 6-5, mentre un Bellaria quadrato e preciso porta ancora una volta, con un’azione da TMO, la palla al di là della linea di meta, per il 6-10 che chiude il primo tempo.

La seconda frazione di gara si apre con un Bellaria che vuole a tutti i costi mantenere il risultato, che insiste e che costringe al fallo le Aquile per ben due volte in aree del campo decisamente troppo invitanti per non cercare i 3 punti: il piede dalla piazzola è ottimo in entrambi i casi ed il risultato si porta sul 6-16, un “sotto break” che sveglia i ragazzi di Berthomier e che segna un cambio di tendenza nell’impostazione del gioco bianconero.

Forti di una panchina lunghissima ed infarcita di titolari il Golfo dei Poeti attacca lì dove il Bellaria non può arrivare, con una battaglia di arieti che fiacca la difesa toscana e che crea gli spazi necessari alla cavalleria leggera per andare in meta. Prima è Trivelli a trovare la linea di corsa migliore per schiacciare la palla in meta, poi il piede di Gabrielli che mette di nuovo tra i pali 3 preziosissimi punti per un 14-16 che galvanizza le Aquile ed intimorisce il Bellaria.

La veemenza degli attacchi spezzini non si placa ed i 22 metri del Bellaria diventano casa per i bianconeri; in questa fase, come dirà a termine gara il coach del Golfo dei Poeti: “Sono stati in campo tutti. I 15 in campo, i 7 in panchina, i 20 che si allenano sempre e che non giocano ancora abbastanza, ma che sostengono con il loro impegno la crescita di una squadra che oggi riesce a non mollare per 80 minuti”. Grazie alla spinta di tutti il Golfo dei Poeti passa ancora con Trivelli, portando il risultato prima sul 19 e poi, grazie a Gabrielli, sul 21-16.

Bellaria però non è un avversario da sottovalutare e a perdere non ci sta. Benché fisicamente provati da una battaglia difficilmente sostenibile da un punto di vista fisico (vista anche la panchina corta), i toscani sono squadra che conosce il gioco e riescono, proprio nelle ultime fasi di gara, a rientrare nei 22 del Golfo dei Poeti e a mettere paura. Per fortuna c’è Fascio, che intercetta un passaggio che avrebbe potuto mettere sotto esame le sue doti di placcatore e con 7o metri di corsa schiaccia la palla del definitivo 26-16 nell’area di meta avversaria.

Il Denis Pieroni esplode di gioia per una partita vinta da un gruppo che, citando i nostri avversari “ha ottenuto il risultato grazie a un grande secondo tempo nel quale non ha mai mollato, credendo nella rimonta fino all’ultimo minuto e giocando in maniera solida e corretta, dimostrando di essere una squadra degna della poule promozione, con la quale è un piacere confrontarsi“.

Al termine della gara i giocatori del Golfo dei Poeti si sono trasformati in spettatori e hanno sostenuto i loro ex compagni di squadra del Rugby Spezia nella gara vinta per 37-13 contro il CUS Province Orientali che ha chiuso una bellissima domenica ovale.

Che ne arrivino altre!

 

Dettagli

Data Ora League Stagione
15 Aprile 2018 15:30 Campionato Serie C2 Toscana Seconda Fase 2017-2018

Risultati

Squadra Tries Conversions Penalties Points
Golfo dei Poeti Rugby Club 3 1 3 26
Rugby Bellaria Cappuccini 2 2 16

Golfo dei Poeti Rugby Club

# Giocatore Posizione T C P DG
1 Lorenzo Giorgi Pilone 0 0 0 0
2 Andrea Baravetto 16 Tallonatore 0 0 0 0
3 Giulio Bonuccelli 17 Pilone 0 0 0 0
4 Federico Baldini 21 Seconda Linea 0 0 0 0
5 Alessandro Del Re 18 Seconda Linea 0 0 0 0
6 Emiliano Patanè Terza Linea 0 0 0 0
7 Dario Gussoni Terza Linea 0 0 0 0
8 Michael Costa Number Eight 0 0 0 0
9 Adil Tabi 34 Mediano di Mischia 0 1 3 0
10 Luca Gabrielli Mediano di Apertura 0 0 0 0
11 Marco Maldini 19 Ala 0 0 0 0
12 Filippo Gelati Utility Back 0 0 0 0
13 Francesco Hall Utility Back 0 0 0 0
14 Luca Roccioletti Ala 0 0 0 0
15 Alessio Trivelli Utility Back 2 0 0 0
16 Andrea Bizzari 2 Tallonatore 0 0 0 0
17 Lorenzo Stella 20 Pilone 0 0 0 0
18 Tommaso Ruggeri 5 Terza Linea 0 0 0 0
19 Alessandro Fascio 11 Utility Back 1 0 0 0
20 Umberto Antonio Conte 17 Pilone 0 0 0 0
21 Dario Calvani 4 Seconda Linea 0 0 0 0
34 Filippo Galli 9 Utility Back 0 0 0 0
  Totale   3 1 3 0

Rugby Bellaria Cappuccini

Posizione T C P DG
  0 0 0 0

Ph. Paola Ruggieri